Concimare patate - Vitadicampagna.it

Concimare patate

Discussioni sui tipi e le epoche di concimazione e sui vari concimi
Rispondi
insano
Messaggi: 47
Iscritto il: sabato 29 ottobre 2016, 12:35

Concimare patate

Messaggio da insano » martedì 1 gennaio 2019, 12:52

Volevo sapere come e quando concimare le patate.


vignaiolo
Messaggi: 231
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2017, 18:33

Re: Concimare patate

Messaggio da vignaiolo » mercoledì 2 gennaio 2019, 14:00

Le patate hanno bisogno di molte sostanze nutritive (quindi sia i macroelementi che anche i microelementi). Ciò è dovuto al debole sviluppo di radici e grandi dimensioni dei tuberi. Tuttavia se metti lo stallatico maturo sul solco, in teoria dovrebbe bastare già solo quello. Ha tutte le sostanze di cui hanno bisogno le patate ed in più lo stallatico ha la caratteristica di rilasciare l'azoto in maniera prolungata, assecondando i bisogni della pianta.
L’eccesso di concimazione rende la patata più sensibile alla peronospora, rende i tuberi meno conservabili e favorisce lo sviluppo fogliare a scapito dei tuberi.

Importanti sono invece le Rincalzature che vanno effettuate mano a mano che le giovani piante crescono, ammucchiando la terra alla base dello stelo con molta cura e attenzione.
La prima andrebbe effettuata quando la piantina è alta circa 25 cm, comunque prima della fioritura:
la seconda prima che gli steli inizino ad adagiarsi sul terreno.
Questa operazione servirà a mantenere il terreno più fresco, a tenere lontane le infestanti e ad evitare che i tuberi prendano la luce diventando verdi e sviluppando solanina che è tossica. Inoltre il solco che si creerà tra le file, praticando la rincalzatura, servirà per l’irrigazione. Dopo l’ultima rincalzatura è consigliabile coprire il suolo con della paglia o dello sfalcio, per mantenere il terreno umido e favorire l’ingrossamento dei tuberi.

Se non hai letame maturo da dare alla semina e devi utilizzare una concimazione minerale potresti seguire questo semplice piano di concimazione della patataia. Utilizza un buon ternario con micro e sei apposto.

Semina

Fosfati: numero superiore di tuberi, crescita e sostanza secca
Azoto e potassio: crescita precoce e sostanza secca
Magnesio: sviluppo della pianta
Zinco e manganese: controllo di scabbia comune e polverulenta
Zolfo: controllo di scabbia comune e polverulenta e numero di tuberi

Prima dell'inizio della tuberificazione

Fosfati: incremento del numero di tuberi, crescita più rigogliosa

Inizio della tuberificazione

Fosfati e magnesio: tuberi più grandi
Zinco e manganese: aspetto della buccia
Calcio (+ /- boro): buona qualità della buccia, riduzione della maculatura ferruginea, tolleranza agli stress (siccità/calore)

Fioritura e ingrossamento

Azoto, fosforo e magnesio: prolungamento della crescita dei tuberi
Calcio: miglioramento dell'aspetto della buccia e riduzione degli effetti delle malattie

Rispondi