Pomodori con buchi neri - Vitadicampagna.it

Pomodori con buchi neri

Discussione sui trattamenti, sui prodotti e sulle epoche
Rispondi
alfonso
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 7 febbraio 2019, 11:16

Pomodori con buchi neri

Messaggio da alfonso » giovedì 7 febbraio 2019, 11:54

Salve ragazzi. Sono appena registrato e pongo un problema.
Ho un piccolo tunnel fatto con archi e nylon. Poco spazio ma ho delle piante di pomodoro che in inverno hanno prodotto qualche frutto.
Ora peró sto notando che i frutti anche quelli ancora verdi sulle piante presentano dei buchi neri.
Non penso siano cimici. Cosa posso mettere?
ancge se bucati sono buoni da mangiare, magari togliendo quel pezzo?
oppure andando avanti con la maturazione marciranno?
Posso fare qualcosa?


vignaiolo
Messaggi: 241
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2017, 18:33

Re: Pomodori con buchi neri

Messaggio da vignaiolo » giovedì 7 febbraio 2019, 18:21

Ciao e benvenuto sul forum
per il tuo problema dovremmo avere delle foto per capire meglio come sono questi buchi.
Si potrebbe trattare di nottue fogliari oppure Tignola del pomodoro (tuta absoluta o anche conosciuta come minatrice fogliare del pomodoro).
Facci avere delle foto.

Tuttavia la nottua provoca danni soprattutto nei periodi più caldi, quindi in estate (dubito sia il tuo caso). Ma già che si sono.....
La nottua del pomodoro è un insetto dell’ordine dei Lepidotteri, come la tuta absoluta, appartenente alla famiglia dei Nottuidi.
E' una farfalla, in questo caso con un’apertura alare di circa 35 mm. (anche se alla fine del ciclo la larva può raggiungere le dimensioni di 3-4 cm.) Nella femmina adulta le ali anteriori sono di colore bruno-ocraceo, con leggere sfumature verdi, che nel maschio sono più scure. La livrea degli esemplari adulti è completata da striature trasversali di colore brunastro.
Le larve, che provocano la maggior parte dei danni, hanno un’elevata variabilità di colori. A seconda del ciclo di sviluppo e del tipo di alimentazione, passano dal verde-giallo a una colorazione più scura, bruno-nerastra.

La tignola del pomodoro è un insetto parassita che arreca danni diretti e indiretti alle coltivazioni del pomodoro sia in pieno campo, sia in serra (soprattutto in serra). Attacca ogni tipo di pomodoro. Sono state notate infestazioni di Tuta absoluta anche su melanzane, patate e altri ortaggi. Crea delle gallerie, “mine” su foglie, fusto e bacche di pomodoro.

Trattamenti chimici per tutti e due:
Lotta di cattura massiva:
Per la lotta puoi utlizzare la trappola ai feromoni. Essa consiste nella predisposizione di trappole con al centro un feromone ad attrazione sessuale. Il feromone attira il maschio che vi rimane intrappolato e quindi non può riprodursi.
per la trappola potresti utilizzare un bidone di plastica tagliato in due, facendo passare un fil di ferro sospeso. Al centro del fil di ferro posizioni il piccolo feromone che farà da richiamo. Il bidone lo riempi di acqua ed una sostanza oleosa (anche olio di sarto di cucina. Una volta entrati rimarranno appiccicate e moriranno. I feromoni sono economici e si trovano oramai dappertutto.

per l'eliminazione delle larve:
Puoi comprare un buon insetticida a base di Bacillus thurigiensis varietà kurstaki (Zapi Larve E Bruchi Delle Piante Flacone Da 50 Ml oppure Bactospeine). Prodotti che comunque costicchiano.
Leggi bene le etichette segui le istruzioni, utilizza DPI, e rispetta i periodi di carenza.

Ti posto tuttavia alcune regole pratiche da utilizzare nell'orto, anche se la migliore resta sempre quella di effettuare delle rotazioni colturali e non piantare sempre piante della stessa famiglia sullo stesso terreno.
Ecco delle semplici regole.

1) Accurate lavorazioni del terreno a inizio stagione di coltivazione possono aiutarvi a eliminare il numero più elevato di crisalidi svernanti.
2) Mettere una protezione alle aperture delle serre con una adeguata rete anti insetto e con un sistema di ingresso a doppia porta. Le reti antinsetto possono essere usate anche per le coltivazioni in campo e dovranno avere maglie fittissime dallo spessore di 1-1,5 mm.
3) Le opportune rotazioni colturali possono essere utili per prevenire le infestazioni della tuta absoluta. Le rotazioni possono essere fatte con piante diverse dalle Solanacee, ma facendo attenzione anche al fagiolino (Leguminosa) sul quale l’insetto è stato recentemente ritrovato. Il max sarebbe interporre un periodo di riposo tra un ciclo colturale ed il successivo.
4) Coltivando il pomodoro, assicuratevi di avere piantine sane e di sicura provenienza, idem se dovete coltivare melanzane, patate, peperoni e fagiolini.
5) Bruciare le piante e delle parti di esse attaccate o sospette e dei residui della coltura precedente;
6) Particolare attenzione deve essere prestata alle operazioni di diserbo ovunque si debbano svolgere. Eliminate le Solanacee spontanee dalle vicinanze delle serre e delle coltivazioni di pomodoro, melanzana, patate, fagiolino e peperone.

Fulviog
Messaggi: 66
Iscritto il: mercoledì 1 marzo 2017, 7:11

Re: Pomodori con buchi neri

Messaggio da Fulviog » giovedì 7 febbraio 2019, 21:14

Bisognerebbe avere foto per vedere meglio il problema.


Inviato utilizzando Tapatalk


alfonso
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 7 febbraio 2019, 11:16

Re: Pomodori con buchi neri

Messaggio da alfonso » venerdì 8 febbraio 2019, 12:18

ciao e grazie delle risposte, soprattutto vignaiolo.
posto una foto, scusate la bassa qualità ma l'ho dovuta rimpicciolire col pc, sennò era troppo grande e non rispettava le dimensioni permesse.
eccola

Immagine

Avatar utente
Emilio
Amministratore
Messaggi: 350
Iscritto il: martedì 25 ottobre 2016, 18:39

Re: Pomodori con buchi neri

Messaggio da Emilio » venerdì 8 febbraio 2019, 17:50

é tuta absoluta.
Ho avuto problemi anche io qualche anno addietro.
Io me ne sono uscito lasciando la serra incolta tutta l'estate a facendo la solarizzazione del terreno. In pratica ho tolto il telo, fresato e lasciarla al sole per almeno 40 giorni.
Comunque vignaiolo ti ha spiegato bene cosa devi fare.

alfonso
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 7 febbraio 2019, 11:16

Re: Pomodori con buchi neri

Messaggio da alfonso » venerdì 8 febbraio 2019, 20:19

Grazie emilio.
Ho deciso di estirpare le piante e fare un ciclo di cosiddetto vuoto biologico di almeno un paio di.mesi.
Speriamo bene.

Avatar utente
Emilio
Amministratore
Messaggi: 350
Iscritto il: martedì 25 ottobre 2016, 18:39

Re: Pomodori con buchi neri

Messaggio da Emilio » giovedì 14 febbraio 2019, 13:16

In buona sostanza ti conviene.
In estate togli il telo alla serra e se vuoi fare una bella solarizzazione, fresa il terreno e stendigli un telo nero per 40-50 giorni.
Sterilizzerai così il terreno


Rispondi