Potare vigna - Vitadicampagna.it

Potare vigna

Epoche modi e tipi di potature
neoagricolo
Messaggi: 38
Iscritto il: lunedì 14 novembre 2016, 13:22

Potare vigna

Messaggio da neoagricolo » venerdì 13 gennaio 2017, 9:10

Salve.
Si puó gia iniziare a potare la vigna oppure e ancora presto per farlo?


Avatar utente
Emilio
Amministratore
Messaggi: 363
Iscritto il: martedì 25 ottobre 2016, 18:39

Re: Potare vigna

Messaggio da Emilio » venerdì 13 gennaio 2017, 10:15

In teoria si si potrebbe, ma io aspetterei un pó ancora. Da oggi la luna é calante e questo, per i vecchi agricoltori, é ottimo per le potature.
Tuttavia non so da te, ma qui da me il meteo in questi giorni é pessimo ed ancora essendo metà gennaio il rischio gelate é alto.
Io inizierei non prima di fine gennaio, o meglio ancora aspetterei metà febbraio.

neoagricolo
Messaggi: 38
Iscritto il: lunedì 14 novembre 2016, 13:22

Re: Potare vigna

Messaggio da neoagricolo » martedì 17 gennaio 2017, 13:55

Che tipo di potatura utilizzate? Finora ho potato con ramo a frutto con 3-4 gemme ed un'altro capo con 2 occhi.
Ma secondo me produce poco.
Come posso aumentare la produzione?

Avatar utente
Emilio
Amministratore
Messaggi: 363
Iscritto il: martedì 25 ottobre 2016, 18:39

Re: Potare vigna

Messaggio da Emilio » martedì 17 gennaio 2017, 16:19

Rispondo io, in attesa di altre risposte.
Ad occhio e croce tu utilizzi il metodo comosciuto col nome di Guyot francese.
In pratica un capo a frutto, quello con più gemme, ed un capo per il futuro, da dove ripartire il prossimo anno.
Tuttavia dovresti lasciare qualche gemma in più sul capo a frutto, almeno 5 o 6 gemme. Alcune tipologie di vite hanno una bassa produttività dulle gemme basali, ma cominciano a produrre dalla quinta gemma in poi.
Il vero guyot si fa così. Poi dipende anche dal tipo di vigneto che hai e dalla forma di allevamento.
Se allevi la vite a spalliera (il classico filare) potresti provare col cordone speronato. Ma mentre il guyot va bene per tutte le tipologie di vite, il cordone speronato non va bene per tipologie di vite con scarsa produttività delle gemme basali.

neoagricolo
Messaggi: 38
Iscritto il: lunedì 14 novembre 2016, 13:22

Re: Potare vigna

Messaggio da neoagricolo » giovedì 19 gennaio 2017, 12:03

E..... come faccio a capire se la mia vigna ha o no una buona fertilità sulle gemme di base?

Avatar utente
Emilio
Amministratore
Messaggi: 363
Iscritto il: martedì 25 ottobre 2016, 18:39

Re: Potare vigna

Messaggio da Emilio » giovedì 19 gennaio 2017, 12:49

Intanto sapendo la varietà di vite coltivata si può capire.
ti riporto, qui di seguito, le varietà più coltivate in Italia divise in due categorie.

Vitigni con Buona Produttività Basale:

Aglianico, Cabernet Sauvignon, Calabrese (Nero d'Avola), Cataratto Bianco, Chardonnay, Malvasia nera di Lecce, Merlot, Montepulciano, Moscato Bianco, Negroamaro, Pinot Grigio, Pinot Nero, Primitivo, Riesling Italico, Riesling Renano, Sangiovese, Traiminer ....

Su questi vitigni si può speronare (cioè lasciare speroni: tralci dell'anno potati prima della terza gemma). L'anno seguente i grappoli si formeranno nelle prime due gemme. I sistemi di allevamento compatibili con la speronatura sono: cordone speronato (con speronatura a 2 o 3 gemme), alberello.

Vitigni con Scarsa Produttività Basale:

Albana, Barbera, Cabernet Franc, Cannonau (Tocai Rosso), Ciliegiolo, Corvina, Croatina, Falanghina, Fiano, Fortana, Garganega,Greco di Tufo, Insolia (o Ansonia), Lambruschi, Malvasie bianche, Marzemino, Molinara, Moscato Bianco, Muller Thurgau, Pinot Bianco, Prosecco, Raboso, Refosco, Rondinella, Sauvignon,Tocai, Trebbiani, Verdicchio, Verduzzo ....

Con questi vitigni sarà necessario conoscere da quale gemma del sarmento approssimativamente partono tralci fruttiferi. Sapendo questo si possono utilizzare forme di allevamento medie (ad esempio il guyot con 7/8 gemme lasciate su ogni sarmento) oppure lunghe (come nelle pergole, con sarmenti anche da 15/20 gemme).

Poi vi sono vitigni che possono adattarsi a qualunque forma di potatura, in quanto hanno una

Media Produttività delle Gemme Basali:

Nebbiolo, Riesling Italico, Syrah, Vermentino.....

Tutto questo anche tenendo conto della vigoria di ogni singola pianta e la fertilità del terreno.

Se non sai che tipo di vitigno hai allora devi basarti sulla tua precedente esperienza.
Un buon viticultore durante il raccolto guarda bene dove la vite comincia a produrre.

vignaiolo
Messaggi: 254
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2017, 18:33

Re: Potare vigna

Messaggio da vignaiolo » venerdì 20 gennaio 2017, 18:44

Salve a tutti.
Ho scoperto questo forum da qualche settimana e finora ho letto i contenuti da ospite.
Tuttavia oggi ho sentito la necessità di registrarmi.
Come si capisce dal mio Nick sono un perito agrario e da oramai trenta anni lavoro in un consorzio vitivinicolo.
Vorrei postare il mio punto di vista e magari condividere la mia esperienza, in campo, per quanto riguarda le tecniche di potatura, che personalmente considero l'operazione fondamentale, per la produzione (sia qualitativamente che quantitativamente parlando), che anche per la vita del vigneto stesso.
Intanto come detto sopra da Emilio esistono fondamentalmente due tipologie di potatura al secco (invernale), il Guyot e la speronatura.

Posto immagini.

Tipo di potatura GUYOT

Immagine ---------> Immagine

Sul fusto alto 60-80 cm vengono lasciati uno sperone con 2 gemme e un capo a frutto con 8-12 gemme. Per tale possibilità di scelta del numero di gemme viene definito a potatura mista. Durante la potatura si taglia il vecchio capo a frutto (passato), mentre dei 2 germogli formatisi dalle 2 gemme lasciate sull'altro sperone quello più vicino al ceppo è accorciato a 2 gemme (futuro) e l'altro destinato alla produzione (presente) viene legato orizzontalmente ad un filo di ferro.

Tipo di potatura a CORDONE SPERONATO

Immagine ---------> Immagine

Il fusto della pianta può avere un'altezza di un metro circa. La potatura è fatta in modo da far sviluppare un andamento orizzontale su un filo di ferro sul quale si trovano gli speroni (i tralci). E' un tipo di potatura adatta a viti che fruttificano su gemme poste alla base dei tralci ed consigliabile per piante che godono di una buona fertilità sulle gemme basali. Il sistema d’allevamento realizzato con questo impianto è costituito da un cordone orizzontale posto a circa 100 cm dal terreno sul quale vengono lasciati gli speroni corti a due, tre gemme.

neoagricolo
Messaggi: 38
Iscritto il: lunedì 14 novembre 2016, 13:22

Re: Potare vigna

Messaggio da neoagricolo » sabato 21 gennaio 2017, 18:11

Caspita quante cose bisogna sapere per gestire un vigneto.
Io ho poche piante, comunque credo di aver capito il metodo Guyot, che poi credo sia quello da me utilizzato, solo che debbo lasciare più gemme.
Quest'anno proverò a potare così.

Avatar utente
Emilio
Amministratore
Messaggi: 363
Iscritto il: martedì 25 ottobre 2016, 18:39

Re: Potare vigna

Messaggio da Emilio » sabato 21 gennaio 2017, 18:14

E si la gestione di un vigneto non é semplice.
Comunque segui le informazioni postate e vedrai che il tuo vigneto, anche se piccolo, ne trarrà giovamento.

vignaiolo
Messaggi: 254
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2017, 18:33

Re: Potare vigna

Messaggio da vignaiolo » domenica 12 febbraio 2017, 12:34

Avete iniziato a potare la vite?
Oggi comincia la luna calante quindi io ho iniziato anche grazie al bel tempo.


Rispondi
cron