posso potare la mia palma?

Tutto su come far crescere i Nostri fiori
Rispondi
maxforza
Messaggi: 46
Iscritto il: domenica 11 dicembre 2016, 17:13

posso potare la mia palma?

Messaggio da maxforza » domenica 28 ottobre 2018, 18:20

salve ragazzi, mi hanno detto che l'inizio dell'autunno è il periodo migliore per la potatura delle palme.
E' vero?
Ho una palma washington alta circa due metri, non potata da almeno tre anni, e con parecchi giri di foglie che secondo me dovrebbero essere tolte, in quanto alcune sono ad altezza uomo ed altre essendo lunghissime stanno soffocando anche gli alberi vicini.
posso potare in questo periodo?

vignaiolo
Messaggi: 188
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2017, 18:33

Re: posso potare la mia palma?

Messaggio da vignaiolo » lunedì 29 ottobre 2018, 9:42

dipende intanto da dove sei.
Poi di solito le palme si potano in primavera inoltrata. Io non ne ho e non ne ho mai potate, anche perchè qui da me è rarissimo vedere delle palme.
Tuttavia posso darti dei consigli che mi ha passato un mio amico che in passato ha dovuto potare diverse piante di palma da un suo cliente.

Di solito le palme da giardino (e quindi anche le Washingtonia robusta e Washingtonia filifera) non esigono potatura, se non per fattori ornamentali o di sicurezza e comunque la periodicità è molto lunga. Non è una operazione annuale, ma si pratica ogni 3-4 anni minimo, in quanto non è vero che più si pota la palma e più veloce sarà la sua crescita, anzi in alcuni casi è il contrario.
L’operazione è complicata e dovrebbe essere eseguita da professionisti, per non arrecare danni irreparabili alla pianta.

Come per molti lavori di potatura, anche la potatura della palma andrebbe effettuata dopo l’inverno, in modo da garantire temperature più miti ai nuovi germogli ed evitare, al tempo stesso, che la pianta potata soffra il freddo. Quasi tutte le specie di palma sono infatti particolarmente sensibili ai climi rigidi e potrebbero risentire anche pesantemente di potature eccessive o effettuate nel periodo sbagliato. Il periodo migliore è l’estate, quando il clima caldo e secco limita anche i rischi di infezione parassitaria.
Quindi io aspetterei la primavera per ripulire la pianta, a meno che non sia intaccata dal punteruolo rosso, nel qual caso se non erro devi subito pulire il tutto e cominciare una lotta con prodotti e tecniche appropriate.

Ecco comunque alcuni consigli:

Nella potatura delle palme si potano soltanto le foglie, le infiorescenze e le infruttescenze o, in alcuni casi, si sopprimono i getti. L’ideale è eliminare soltanto le foglie cadenti, quelle brune e ingiallite, le infiorescenze e le infruttescenze. Per la potatura delle palme, infatti, si utilizza di solito, il termine «sfrondatura».
Non eseguite sfrondature drastiche: togliere troppe foglie riduce la capacità di fotosintesi e provoca uno stress nutrizionale che porta la pianta ad utilizzare le riserve accumulate nello stipite (il corpo legnoso della pianta). Questo può causare una strozzatura del diametro dello stipite con effetti sulla stabilità della pianta stessa e si lascia senza protezione l’apice vegetativo

Non bisogna asportare o tantomeno intaccare la scorza protettiva: se raschiate lo stipite (il tronco) fino a raggiungere il tessuto chiaro che si trova sotto, renderete la pianta molto sensibile agli sbalzi termici e alla infezioni fungine.

Non utilizzate ramponi acuminati per la risalita, potreste provocare ferite che diventerebbero una via d’ingresso del Fusarium oxysporum, che può essere letale per la pianta.
Naturalmente utlizzare sempre scale adatte al lavoro ed imbracature adatte, oltre a tutti i DPI.
Come per tutte le altre operazioni di potatura utilizzare sempre attrezzatura pulita e disinfettata.

Avatar utente
Emilio
Amministratore
Messaggi: 290
Iscritto il: martedì 25 ottobre 2016, 18:39

Re: posso potare la mia palma?

Messaggio da Emilio » lunedì 29 ottobre 2018, 17:17

concordo su tutto quanto ha detto vignaiolo.
La potatura va eseguita in primavera.
Qui da me, in Sicilia, alcuni la anticipano anche all'autunno, ma qui il clima è mite, e poi comunque lo si fa perchè nell'ultimo decennio il punteruolo rosso ha praticamente decimato la popolazione di palme, specie le washingtona.
Si fa in autunno in quanto col freddo il punteruolo non attacca, anzi smette quasi del tutto la sua attività, e quindi è il momento migliore, secondo alcune teorie, per effettuare la lotta chimica con agrofarmaci (tempo fa si usava il Reldan 22).
Togli le foglie perimetrali che oramai sono morte ma lascia la chioma aperta.
Ti posto una foto per farti capire meglio come dovrebbe presentarsi alla fine della sfrondatura

Immagine

Ovviamente questo vale per il tipo Washingtonia

maxforza
Messaggi: 46
Iscritto il: domenica 11 dicembre 2016, 17:13

Re: posso potare la mia palma?

Messaggio da maxforza » lunedì 29 ottobre 2018, 20:15

Anche a me oggi un anziano mi ha detto che sarebbe opportuno aspettare la primavera.
Quindi aspetteró, ma terró a mente i consigli che mi avete dato.
Grrazie

Rispondi